LAGO BARCIS, VALCELLINA e DIGA del VAJONT

0 (0 recensioni)
Da: €95,00
0
(0 recensione)
Aggiungi al carrello
Data

4 Agosto 2024

Tipo di tour

Tour giornaliero

Group Size

10 persone

Durata

In giornata

A proposito di questo tour

A poca distanza da Maniago e Pordenone, incastonato nelle Prealpi carniche dietro il Monte Cavallo, si trova il lago artificiale di Barcis. Questo lago nasce nel 1954 con la nuova diga che sbarra la stretta forra del Cellina. Già agli inizi del 1900 era sorta una prima diga sul Cellina che, in seguito, portò alla costruzione della vecchia strada e che risaliva la stretta forra, in maniera abbastanza ardita, con diverse gallerie, raggiungendo l’abitato di Barcis. Tale strada venne dismessa nel 1992 a seguito dell’apertura del traforo del monte Fara.
La diga del Vajont sorge nel territorio di Erto e Casso. La diga è tristemente nota per il disastro che nella notte del 9 ottobre 1963 portò via la vita di 1910 persone e spazzò via il paese di Longarone.

Cos'è incluso e cos'è escluso

  • Pullman Gran Turismo
  • Guida Ambientale
  • Trenino della Valcellina
  • Pranzo
  • Accompagnatore
  • Eventuali altri ingressi
  • Extra
  • Mance
  • Quanto non alla voce "La quota comprende"

Programma

ORE 06.30 da ROVIGO – P.ZZA F.LLI CERVI 

ORE 06.45 da MONSELICE – EX PARK CONAD (Viale Lombardia, 23) 

ORE 07.00 da CONSELVE – Davanti AGENZIA VIAGGI TIF 

ORE 07.15 da ALBIGNASEGO – P.ZZA DEL DONATORE 

ORE 07.30 da BRUSEGANA – CAPOLINEA PARK COLLI  

 Sistemazione in pullman e partenza per Andreis. Sosta di ristoro lungo il percorso. All’arrivo ad Andreis incontro con la guida locale e inizio dell’escursione.  Visita naturalistica del Lago di Barcisspecchio d’acqua dolce a 402 metri di altitudine; sulla sua sponda settentrionale sorge Barcis.   A seguire escursione in trenino (su ruote) nella ValcellinaComodamente seduti sui sedili di un piccolo trenino turistico rosso fuoco, scopriremo il territorio con un percorso molto interessante. Si tratta di un’area di grande interesse naturalistico e paesaggistico, tutelata come Riserva naturale dal Parco Naturale delle Dolomiti Friulane. Pranzo in ristorante locale con antipasti misti caldi e freddi con prodotti del territorio, tris di primi, dessert, acqua vino e caffè. (Menù soggetto a riconferma). Nel pomeriggio visita guidata della diga del VajontÈ stata, purtroppo, teatro della tragedia procurata dalla frana del monte Toc nel lago artificiale della diga che provocò morte e desolazione nella valle sottostante. Era il 9 ottobre 1963. Al termine sistemazione in pullman e partenza per il viaggio di rientro. Arrivo a destinazione in serata. FINE DEL VIAGGIO E DEI SERVIZI.

Data

In giornata

Durata

In giornata

Informazioni

Eventuali annullamenti fino a 72 ore prima della partenza comporteranno una penale pari al 50% dell’importo per persona. Dopo tale termine la penale sarà del 100%. L’agenzia, nel caso di mancato raggiungimento del numero minimo previsto (25 partecipanti) si riserva la facoltà di annullare il viaggio fino a 3gg prima della partenza, con rimborso delle quote versate. I posti saranno assegnati seguendo l’ordine di prenotazione e verranno comunicati dall’accompagnatore il giorno stesso della partenza. N.B. EVENTUALI ALLERGIE/INTOLLERANZE ALIMENTARI VANNO COMUNICATE TASSATIVAMENTE ALLA PRENOTAZIONE.

Itinerario

Da: €95,00

Proprietario

info

Membro dal 2024

Contatti

E-mail

gruppi@tifviaggi.it

Telefono

+39 049 5385800

Esplora altre opzioni